Crea sito
Seleziona una pagina

Olimpiadi invernali 2018 e le tecnologie emergenti

Le Olimpiadi invernali di Pyeongchang, in Corea del Sud, sono stati i Giochi con maggiori tecnologie emergenti di sempre. Le startup tecnologiche hanno reso i Giochi super tecnologici. Si passa da una flotta di autobus senza conducente, robot che assistono la gestione dei giochi, alla gara Sky Robot Challange.

Microsoft scommette su nuove startup

Microsoft ha investito $500 milioni nei prossimi due anni in nuove startup. Il programma chiamato “Microsoft for startups” consentirà alle nuove imprese di avere strumenti per costruire squadre di marketing e vendite che lavorino gomito a gomito con quelle di Microsoft stessa.

ANNUNCIATI I FINALISTI DELL’AVIVA CUSTOMER INNOVATION AWARD

L’iniziativa, promossa in partnership da Aviva e Polihub, ha permesso a startup che avessero l’obiettivo di migliorare la customer experience di proporre le proprie idee per poter andare in contro alle esigenze dei consumatori e per plasmare il futuro del business. Appuntamento per il vincitore il 27 di febbraio!

POLAR BEAR PITCHING: UN CONTEST GHIACCIATO PER LE STARTUP!

Il Polar Bear Pitching è un contest per startup che si tiene ogni anno a Oulu, in Finlandia, dove i partecipanti si sfidano nelle acque gelide del Mar Baltico, per avere ricompense in soldi e non solo, ma per farsi conoscere a possibili nuovi investitori. Scopriamo di più su questo contest originale!

THE DIGITAL BOX PRESENTA ADA

The Digital Box S.p.A. ha pensato di proporre al suo pubblico ADA: un sistema unico e integrato di soluzioni innovative per il marketing e la comunicazione progettato appositamente per i dispositivi mobili. Vediamo di cosa si tratta!

SARA’ UNA STARTUP ITALIANA AD AIUTARE LA CINA A MANDARE IN ORBITA I SATELLITI!

D-Orbit è una startup italiana, che si è assicurata un accordo con Commsat, una società cinese dell’industria dello spazio, per affiancarla nella costruzione e nella spedizione in orbita di nanosatelliti Cubesat. Commsat lancerà decine di satelliti, ma D-Orbit dovrà costruire la costellazione. Scopriamone di più!

Cosa sono?

Per STARTUP si intende una nuova impresa che presenta una forte dose di innovazione e che è configurata per crescere in modo rapido secondo un business model scalabile e ripetibile. Inizialmente il termine veniva utilizzato solo per le imprese nate e operanti nel settore Internet o nelle tecnologie dell’informazione, mentre al giorno d’oggi startup viene usato in diversi ambiti.

Rendere l’Italia più ospitale per le nuove imprese innovative, siano esse digitali, industriali, artigianali, sociali, legate al commercio o all’agricoltura, o ad altri settori dell’economia, significa soprattutto rendere il nostro Paese più veloce e dinamico, capace di tornare a scommettere sulle sue energie migliori.

Nel 2012 è stata data la definizione di nuova impresa innovativa:

La startup innovativa, inserita nella sezione speciale del Registro delle imprese che testimonia l’impegno delle imprese nella creazione di un ecosistema maggiormente favorevole all’attività imprenditoriale.

Obiettivo del blog

L’obiettivo del nostro blog è mostrare cosa ha comportato l’arrivo del web 2.0 per le startup e il loro approccio al mercato. All’interno vengono condivise notizie riguardanti startup in generale, ma nello specifico vengono trattate quattro casi di start up: Uber e Airbnb che ripropongono, sul web, un servizio già conosciuto, apportando modifiche e innovazioni; Cruise Automation e Sixth Continent che, al contrario, offrono servizi del tutto nuovi.

Inoltre, all’interno dei nostri featuerd post, queste startup vengono analizzate in maniera più approfondita, considerando sia gli aspetti positivi che negativi. Le startup vengono analizzate seguendo criteri di: tempo di sviluppo, posizionamento nel mercato, prospettive future.

Casi rilevanti

Team

Elisa Crosta

Laurea triennale in Comunicazione e Società all’Università degli Studi di Milano. Studia per Laurea Magistrale di Teoria e tecnologia della comunicazione

Eleonora Fratello

Laurea triennale in Comunicazione digitale all’Università degli Studi di Milano. Studia per Laurea Magistrale di Teoria e tecnologia della comunicazione

Elena Bertinazzi

Laurea triennale in Comunicazione e Società all’Università degli Studi di Milano. Studia per Laurea Magistrale di Teoria e tecnologia della comunicazione

Eleonora Pizzi

Laurea triennale in Comunicazione e Società all’Università degli Studi di Milano. Studia per Laurea Magistrale di Teoria e tecnologia della comunicazione

Storia del logo

La scelta del logo si è rivelata molto importante al fine dello scopo del blog: fin da subito la nostra idea era quella di giocare con la parola StarTop.

Inizialmente, abbiamo preferito enfatizzare il concetto di “TOP” per far risaltare il fatto che il blog tratta di startup che hanno avuto parecchio successo all’interno del panorama imprenditoriale; da questa idea, abbiamo deciso di ricreare una freccia verso l’alto, utilizzandola al posto della T.

Successivamente, ci siamo focalizzate invece sulla parola “STAR” e, a nostro parere, si è rivelata la strategia vincente. La volontà era quella di riprendere il concetto di startup e associarlo al nome del blog attraverso un elemento distintivo, facile da ricordare, ovvero la stella.

Anche i colori hanno subito una variazione rispetto all’inizio: prima utilizzavamo fucsia e blu scuro per riprendere le tonalità presenti nei loghi dei casi rilevanti che abbiamo deciso di trattare (Airbnb, Cruise Automation, Sixth Continent e Uber); dopo esserci consultate, abbiamo ritenuto più adeguato utilizzare un colore brillante come l’arancione mantenendo però il blu scuro.

Concept del blog

In questa sezione abbiamo condiviso la presentazione del nostro blog, in cui si possono trovare le prime idee di impostazione. Oltre a definire l’obiettivo del nostro lavoro, si trovano idee che riguardano il tema, il logo, le fonti e un’ipotetica struttura dei contenuti.

In questa seconda parte abbiamo condiviso la presentazione finale del nostro blog, in cui sono presenti le idee di impostazioni finale e definitive. Qui è possibile trovare le modifiche apportate al tema, la descrizione della content strategy, i plugin utilizzati, i social e una breve descrizione dei risultati riscontrati su Google Analytics.