Crea sito
Seleziona una pagina

Gli assegni sono uno dei metodi di pagamento più utilizzati in Europa, se si pensa che ne sono stati emessi oltre 2 miliardi nel 2016. Nonostante i pagamenti istantanei offerti da alcune piattaforme bancarie, anche in Italia i numeri si avvicinano ai 186 milioni di assegni circolati.

IL SERVIZIO

La novità per adattarsi alle nuove tecnologie arriva da una startup italiana, Paydo, che ha lanciato un nuovo servizio, Plick.

Plick rappresenta una vera e propria versione digitale dell’assegno cartaceo che rivoluziona la customer experience mantenendo i vantaggi originali, come l’utilizzo per importi elevati, ma aggiungendo un’immediatezza non conosciuta dagli assegni cartacei.

Il servizio sviluppato consente a chiunque possieda un conto corrente in tutta Europa, il SEPA (Single Euro Payments Area), di ricevere un pagamento con Plick senza registrazione. Questo perché è un servizio offerto non direttamente al cliente, ma alle banche che dovranno integrare il sistema di pagamento nelle piattaforme di Mobile Banking, dove il cliente accederà al servizio.

Il funzionamento è il punto di forza, perché molto semplice e sicuro: grazie a Plick, il pagamento viene inviato grazie all’e-mail e al numero di cellulare e una volta inviato sarà compito del beneficiario incassare l’importo inserendo il proprio codice Iban. A transazione completata verrà poi inviata una notifica dall’applicazione sia al pagatore che al beneficiario.

Il link ufficiale di Plick vi toglierà ogni dubbio!

Se volete sapere più cose su tutto ciò che fa parte dell’Internet of Things, visitate il blog TopWeartech!

Elisa Crosta

Elisa Crosta

Mi chiamo Elisa Crosta, ho 22 anni e sono laureata in Comunicazione e Società all’Università degli Studi di Milano. Sono attualmente iscritta a Teoria e Tecnologia della Comunicazione in Bicocca per arricchire le mie conoscenze e prendere maggiore confidenza con quello che si può definire il “backstage” dei mezzi di comunicazione e delle nuove tecnologie.