Crea sito
Seleziona una pagina

Oggi ha ufficialmente inizio la terza edizione della Mobility Conference Exhibition (MCE), una competition organizzata da Assolombarda, Camera di Commercio e venture accelerator Nuvolab, che si rivolge alle imprese innovative operanti nel settore mobility.

Il termine per iscriversi è l’11 febbraio, mentre le selezioni saranno divise in due fasi. Nella prima, la giuria interna di MCE 4x4 creerà una short list di candidati (8 startup per ogni categoria) che parteciperanno alla votazione social. Nella seconda, invece, saranno le condivisioni via web a decretare il progetto più votato per ogni categoria che accederà all’evento insieme ad altre 3 startup scelte dalla giuria.

MCE 4X4 viene considerato un evento di riferimento per l’innovazione nella Mobility, visto il successo della scorsa edizione.

L’obiettivo attuale invece, come spiegato da Stefano Venturi, il Vicepresidente di Assolombarda per l’Attrazione agli investimenti e la Competività territoriale, è quello di portare un contributo al dibattito sul futuro della mobilità, ma soprattutto di promuovere l’interazione e le opportunità business tra le nuove realtà e le imprese del settore.

L’evento, che si terrà il prossimo 14 marzo, sarà ospitato in una sede importante: Palazzo Mezzanotte e si dividerà in tutta la giornata con degli eventi.

La mattina vi sarà una conferenza sui temi in un’ottica di città del futuro; ci sarà poi un momento di esposizione dove le startup presenteranno il loro progetto. Infine verrà dedicato del tempo a degli incontri durante i quali verranno discussi i progetti, e verranno proposte possibili collaborazioni da parte delle aziende presenti.

Per scoprire di più sull’evento MCE 4X4 visitate il sito!

Elisa Crosta

Elisa Crosta

Mi chiamo Elisa Crosta, ho 22 anni e sono laureata in Comunicazione e Società all’Università degli Studi di Milano. Sono attualmente iscritta a Teoria e Tecnologia della Comunicazione in Bicocca per arricchire le mie conoscenze e prendere maggiore confidenza con quello che si può definire il “backstage” dei mezzi di comunicazione e delle nuove tecnologie.